Storia di Ischia nel Settecento

12,00 IVA inclusa

Il testo, introdotto da Pietro Greco, riporta la storia dell’isola d’Ischia nel diciottesimo secolo, inquadrandola nelle vicende della grande storia italiana. Dall’arrivo di Carlo III alla fine tragica della Repubblica Partenopea, Ischia vive situazioni di grave miseria, violenza ed emigrazione per ripopolare le altre isole del regno. Grazie alla rinomanza delle sue terme, diventa però meta di viaggio per illustri viaggiatori: Papi, Re, grandi artisti, letterati e scienziati che – come Berkeley o la duchessa di Sassonia- non mancano di lasciare le loro riflessioni su quest’isola selvaggia ed incontaminata.

COD: 9788899381509 Categoria: Tag: , Product ID: 2028

Descrizione

Il testo, introdotto da Pietro Greco, riporta la storia dell’isola d’Ischia nel diciottesimo secolo, inquadrandola nelle vicende della grande storia italiana. Dall’arrivo di Carlo III alla fine tragica della Repubblica Partenopea, Ischia vive situazioni di grave miseria, violenza ed emigrazione per ripopolare le altre isole del regno. Grazie alla rinomanza delle sue terme, diventa però meta di viaggio per illustri viaggiatori: Papi, Re, grandi artisti, letterati e scienziati che – come Berkeley o la duchessa di Sassonia- non mancano di lasciare le loro riflessioni su quest’isola selvaggia ed incontaminata.

 

Rosario de Laurentiis è stato tra i fondatori, nel 1977, del Circolo Sadoul ed ha continuato a collaborarvi anche quando la sua carriera di dirigente di banca lo ha portato in giro per l’Europa. Pubblicazioni: Riflessioni in tema di patrimonio e di umanità in Ischia, patrimonio dell’umanità a cura di Ugo Leone e Pietro Greco (Doppiavoce, 2014); La torre Guevara di Ischia (Doppiavoce, 2015); Storia di Ischia nei suoi periodi di massimo splendore (Istituto It. Studi Filosofici, 2016).

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Storia di Ischia nel Settecento”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *