Antica Natica

14,00 IVA inclusa

La collaboratrice domestica dell’autore, coautrice del libro, sostiene entusiasta che Antica natica è il primo romanzo biologico della storia della letteratura mondiale, naturale al cento per cento, senza fabula, intreccio, pensieri profondi, senza nulla, solo parole sgorgate spontanee come margherite a primavera, niente d’artefatto che possa provocare disturbi al cervello, né storie tristissime che ci ricordino le miserie del mondo. Un romanzo bio che fa bene come il muesli.

COD: 9788899381349 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Icaro scende da un libro di Hubert, Jeff Daniels da un film di Woody Allen, Manuelito da un quadro di Pere Borrell del Caso. Se si può scendere si può anche salire. In questo poliziesco senza crimini due tali finiti per caso nel terrazzo dell’autore salgono sul suo romanzo e diventano protagonisti di una storia illogica ambientata nel bar di seconda classe di un traghetto in rada a Civitavecchia. Lui è un appassionato di anagrammi, lei lo sopporta a stento e a un certo punto sparisce. L’inchiesta sul suo presunto omicidio — sarebbe stata gettata in pasto ai pesci — viene affidata al celebre ispettore Morcol, che già nel 1968 era riuscito a trovare Icaro e nel 2013 aveva preso parte alle difficili indagini sulla scomparsa di Manuelito.

La collaboratrice domestica dell’autore, coautrice del libro, sostiene entusiasta che Antica natica è il primo romanzo biologico della storia della letteratura mondiale, naturale al cento per cento, senza fabula, intreccio, pensieri profondi, senza nulla, solo parole sgorgate spontanee come margherite a primavera, niente d’artefatto che possa provocare disturbi al cervello, né storie tristissime che ci ricordino le miserie del mondo. Un romanzo bio che fa bene come il muesli.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Antica Natica”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *