Gate 457

12,00 IVA inclusa

Due biglietti di sola andata per sfuggire alla crisi economica; destinazione: Australia, the Lucky Country.
GATE 457 è un reportage, un diario di viaggio e insieme un vademecum per quanti siano decisi a partire e superare i Security Borders australiani.

COD: 9788899381332 Categoria: Tag: ,

Descrizione

Due biglietti di sola andata per sfuggire alla crisi economica; destinazione: Australia, the Lucky Country.
GATE 457 è un reportage, un diario di viaggio e insieme un vademecum per quanti siano decisi a partire e superare i Security Borders australiani.

Il libro riporta un’esperienza vissuta e si inserisce nel filone della letteratura di viaggio.

Elsa e Francesco, due giovani italiani, partono verso Melbourne con la formula del Working Holiday Visa, un visto temporaneo ottenibile fino a trent’anni. Giunti a destinazione, scoprono che vivere in Australia non è così semplice: l’assegnazione del visto è un business e la concorrenza tra emigrati è spietata. Costretti ad accettare le condizioni imposte dal loro status, si adattano ad ogni tipo di occupazione: lavoro in fattoria, raccolta della frutta, housekeeping, ristorazione.
Contraddittori si rivelano i rapporti con i propri connazionali e in particolare con i vecchi italo-australiani. Tra questi Agata, una lontana parente di Elsa che, nel suo un mix di inglese e dialetto calabrese, non perde occasione per ostacolarli. Elsa troverà comunque un impiego stabile, Francesco lavorerà saltuariamente come insegnante di italiano, entrambi in attesa di una svolta che tuttavia non arriva. L’incertezza logora la loro relazione fino a che, a meno di un mese dalla scadenza dello loro permesso di soggiorno, una scuola sembra finalmente disposta ad assumere Francesco, offrendosi come sponsor per il loro visto lavorativo, il tanto agognato Visa 457.

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Gate 457”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *